Il mio albero

A voi che l’Albero l’avete visto. Anche più volte, nei sei mesi dell’esposizione. A voi, che siete ritornati dopo un anno, per rivederlo.

Lo so.

L’Albero è di tutti. Ma perdonateci, se diciamo che è il nostro Albero. Perché è così? Noi l’Albero non lo guardiamo. Perché una cosa che hai vissuto così come noi abbiamo vissuto l’Albero della Vita non la guardi. È parte di te.

E l’albero è una parte di noi, che con gli occhi lucidi lo guardiamo e diciamo, sottovoce: “il MIO Albero…”

2 pensieri su “Il mio albero

  1. Stefano ha detto:

    Quando ho vissuto per la prima volta lo spettacolo dell’Albero ho sentito più di un brivido di commozione. Parlo di quel tipo di emozione che ti arriva quando segui dal vivo il tuo artista preferito.
    Capisco perchè è l’Albero della Vita, solo nell’interzione tra la vita nasce questa forza e nel vostro caso credo si possa dire la “complicità” così come quella che si instaura tra amici. 😊

    Liked by 1 persona

    • Grazie intanto per il commento, la tua osservazione è giusta: con le dovute eccezioni, si è sviluppata una complicità e una sinergia mai vista nei miei precedenti 30 anni di lavoro. E l’Albero è stato una sorta di catalizzatore…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...