Autoritratto

Inspired by Ugo Foscolo

Rigata ho la fronte, occhi appallati e lenti,

crin bruno, rubizze guance, armato il petto,

labbro sottile invero, e scarsi denti,

capo ritto, sul collo, e lungo aspetto;

lunghe membra; vestir semplice metto;

lenti i passi, il pensier, retti armamenti;

sordo, ma sano, real, prodigioso setto;

se avverti il fondo, i versi te li inventi:

tale linguaggio, lo stesso dona frode;

resto più giorni e se posso, ognor riposo,

brontolo calmo, se quieto, inver lo tace:

di virtù ricco e vizi, son custode

alla magion io corro ché al cor piace:

vita ognor farammi far lo sposo.

Originale

Solcata ho fronte, occhi incavati intenti,

crin fulvo, emunte guance, ardito aspetto,

labbro tumido acceso, e tersi denti,

capo chino, bel collo, e largo petto

giuste membra; vestir semplice eletto;

ratti i passi, i pensier, gli atti, gli accenti;

sobrio, umano, leal, prodigo, schietto;

avverso al mondo, avversi a me gli eventi:

talor di lingua, e spesso di man prode;

mesto i più giorni e solo, ognor pensoso,

pronto, iracondo, inquieto, tenace:

di vizi ricco e di virtù, do lode

alla ragion, ma corro ove al cor piace:

morte sol mi darà fama e riposo.

5 pensieri su “Autoritratto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...