Furia e arena

Enterprises...

L’uomo, nell’arco della sua esistenza, ha sostanzialmente modificato tutto l’ambiente circostante (in modo irreparabile, potrebbe pensare qualcuno, ma non è così). Consideriamo le foreste.

Una volta, agli albori della storia, l’Europa era coperta di un’immensa foresta primigenia, dove le sparse radure dovevano sembrare delle isolette in un oceano di verde.

Fino al primo secolo Avanti Cristo, la selva Ercinia si estendeva dal Reno verso oriente per un’immensa e sconosciuta distanza; alcuni Germani, interrogati da Cesare, avevano viaggiato per due mesi attraverso di essa senza trovarne la fine. Quattro secoli più tardi fu visitata dall’imperatore Giuliano, e la solitudine, l’oscurità e il silenzio della foresta, sembra facessero una profonda impressione sul suo sensibile temperamento; egli dichiarò che non conosceva nulla di simile in tutto l’Impero romano.

In Inghilterra le selve del Kent, del Surrey e del Sussex sono i resti della grande foresta di Anderida che ricopriva tutto il sud-est dell’isola…

View original post 2.143 altre parole

7 pensieri riguardo “Furia e arena

  1. Sulla base delle mie esperienze personali, ed anche sula base di un altro ricordo calcistico doloroso posso dire che spesso se non sempre vi è una grande responsabilità da parte delle forze dell’ordine. Detto ciò, il tifoso medio spesso è corresponsabile ed ha atteggiamenti che nulla hanno a che fare coi valori dello sport.Tra l’altro, l’ha dice sport e cultura media alta dei tifosi vanno a braccetto è bellissimo vedere tifosi di squadre avversarie o di atleti diversi sedere gli uni accanto agli altri.Poi va beh, ci sono eccezioni ma mediamente nel volley, motogp,formula 1, tennis, ciclismo, atletica, nuoto e tanti altri ancora il tifo è così e spesso diventa esso stesso spettacolo!
    Per questi motivi, dopo l’ennesima manganellata presa senza alcun motivo non vado più allo stadio dal 1986, Ascoli Juventus

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...