La caduta del cinema americano

Sono appassionato, da sempre, di film americani. Perché, aldilà dei gusti personali, gli statunitensi in certi generi sono proprio bravi, soprattutto negli action movies (film d’azione).

Digressione: con la parola “film” si vuole indicare principalmente il prodotto tipico dell’industria cinematografica. I sinonimi utilizzati sono pellicola, pellicola cinematografica, opera cinematografica. E “film”, in inglese, significa proprio pellicola.

In Italia durante il ventennio fascista era vietato usare parole straniere (in alcuni casi, come per “sandwich” trasformato in “tramezzino”, ne abbiamo ancora traccia), ma qualche furbo continuò a usare la parola film. Come? Ma come diminutivo di “filmato”!

Finita la digressione, torniamo al cinema americano. Leggevo un interessante articolo che metteva a confronto i film del 1999 con quelli del 2019 (di cui si conosce l’uscita, ovviamente). Poiché non trovo la fonte, provo a ricostruire qui quanto asserito da quell’articolo.

Nel 1999 ci fu l’eclisse solare (ad agosto) e per comunicare si iniziava a usare internet (Messenger debuttava quell’anno); Michael Jordan si ritirava definitivamente dal basket e Fabrizio De Andrè ci lasciava (mentre, nei pressi del Vesuvio, nasceva Gigio Donnarumma).

Per il cinema fu un anno grandioso. Vediamo la tabella dei migliori film:

1 Star Wars ep. I – La minaccia fantasma
2 Il sesto senso
3 Toy Story 2
4 Matrix
5 Tarzan
6 La mummia
7 Notting Hill
8 007 – Il mondo non basta
9 American Beauty
10 Austin Powers la spia che ci provava
11 Se scappi, ti sposo
12 Stuart Little – un topolino in gamba
13 Il miglio verde
14 The Blair Witch project – Il mistero della strega di Blair
15 American Pie

Qui ho considerato i migliori 15 incassi, ma, poiché usciti a fine anno, nel ’99 ci furono anche film come “Eyes wide shut”, “Il collezionista di ossa”, “Il talento di Mr. Ripley”, “Le parole che non ti ho detto”, “Three kings”, “Fight Club”, “Ogni maledetta domenica” e “L’uomo bicentenario”.

Ora vediamo i principali film in uscita nel 2019 (sempre della produzione USA):

1 DRAGON TRAINER – IL MONDO NASCOSTO Nuove avventure per Hiccup e il suo amico drago. Animazione
2 THE BATMAN Ben Affleck per la seconda volta nei panni di Batman. Azione
3 NOW YOU SEE ME 3 Il terzo capitolo di Now You See Me. Azione
4 KILL BILL: VOL. 3 Tornano le avventure della Sposa e di sua figlia B.B dieci anni dopo l’uccisione di Bill. Azione
5 WORLD WAR Z 2 Il sequel di World War Z. Azione
6 SUICIDE SQUAD 2 Il sequel di Suicide Squad. Azione
7 GLASS Il sequel di Unbreakable e Split. Drammatico
8 IT: CAPITOLO 2 27 anni dopo It. Horror
9 ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD Un film ispirato agli omicidi della setta di Charles Manson. Drammatico
10 DUMBO Torna l’elefantino più amato di sempre. Fantastico
11 CAPTAIN MARVEL Carol Danvers aka Captain Marvel all’attacco. Fantastico
12 JOKER Joaquin Phoenix sarà Joker nello spin-off dedicato al personaggio DC. Azione
13 SPIDER-MAN: FAR FROM HOME Il secondo capitolo dedicato allo Spider-Man di Tom Holland. Azione
14 STAR WARS: EPISODE IX – BLACK DIAMOND La conclusione della terza trilogia dedicata a Star Wars. Azione
15 TOY STORY 4 Il quarto capitolo della saga dei giocattoli Pixar. Animazione
16 FROZEN 2 Il seguito di Frozen – Il regno di ghiaccio. Animazione
17 ALADDIN La versione live action della storia di Aladdin. Avventura
18 AD ASTRA In viaggio nel sistema solare per ritrovare il padre scomparso. Fantascienza
19 SHAZAM! Combattere contro le forze del male. Azione
20 X-MEN: DARK PHOENIX Dieci anni dopo Apocalisse. Azione
21 AVENGERS: ENDGAME Il quarto capitolo della saga. Azione
22 KINGSMAN 3 Il terzo capitolo di Kingsman. Azione
23 IL RE LEONE Il live-action di “Il re Leone”. Avventura
24 PETS 2 – VITA DA ANIMALI Il sequel di Pets – Vita da animali. Animazione
25 JOHN WICK 3: PARABELLUM Il terzo capitolo di John Wick. Azione
26 POKÉMON – DETECTIVE PIKACHU Il primo live-action dedicato ai Pokemon. Animazione
27 WHAT MEN WANT Il remake al ‘maschile’ di What Women Want. Commedia
28 JUSTICE LEAGUE PART TWO Il sequel Justice League: Part Two. Azione
29 SPAWN Storia di un uomo dalla forza incredibile. Azione
30 THE EXPENDABLES 4 Il quarto ed ultimo capitolo de I mercenari. Azione
31 BLACK WIDOW La Vedova Nera diventa protagonista di un film. Azione
31 SPACE JAM 2 Il sequel del fortunato film Space Jam. Animazione
33 DOCTOR SLEEP Il sequel di Shining. Horror
34 TERMINATOR 6 Il secondo capitolo della nuova trilogia di Terminator. Azione

Ne ho messi un po’ di più, perché ancora non si sa quanto incasseranno e/ se saranno dei successi o dei flop. E vi ho risparmiato “Rambo 5” e altri seguiti.

Cosa possiamo notare comparando le due tabelle? Intanto, che “Toy Story” e “Star Wars” sono presenti in entrambi. Ma il punto non è questo. Nelle descrizioni dei film in uscita nel 2019 si leggono quattro parole: sequel, remake, spin-off e live-action.

Andiamo a vedere cosa significano.

Sequel: racconto o film che, benché completo in sé, può essere considerato come una ‘puntata’ di un ciclo;

Remake: nuova versione o rifacimento di un vecchio film, spettacolo teatrale o di un libro di successo;

Spin-off: nel gergo televisivo, serie di telefilm il cui protagonista appariva in precedenza come personaggio secondario in un’altra serie;

Live action: film nel quale le vicende di un noto cartone animato, fumetto o videogioco vengono interpretate da attori in carne ed ossa.

Capite? Non ci sono più idee originali!

Il 1999 ci ha regalato fantastici film, a volte sul confine tra il genio e la follia, come “Il sesto senso”, “Il miglio verde” o “Matrix”. Oppure opere originalissime, come “The Blair Witch project”, “Fight Club” o “Il talento di Mr. Ripley”.

Il 2019 è un ripetersi di cose già viste. Seconde, terze, quarte versioni di film già usciti in passato, o tratti da fumetti, o trasformazioni, grazie al digitale, di cartoni animati in film. Pochissime case di produzione provano a tirare fuori un’idea originale, perché quello che conta è solo l’incasso.

Certamente la crescita dello streaming ha contribuito non poco alla crisi: Netflix e Amazon Prime, con il loro catalogo di produzioni originali e contenuti di terze parti, catalizzano sempre più l’attenzione.

Probabilmente le piattaforme di home entertainment daranno la spallata finale alle produzioni per il grande schermo: io credo non nell’immediato, ma le dinamiche stanno cambiando, e questo è innegabile.

Riuscirà il cinema americano a produrre idee originali in futuro?

16 pensieri riguardo “La caduta del cinema americano

  1. Secondo me va a cicli. Nel momento in cui si nota che il pubblico si “affeziona” a personaggi e storie già pubblicate, si cavalca l’onda e si va di sequel/spin off.. eccetera.
    Ma le idee buone credo non manchino, basterà attendere il momento buono.

    Piace a 1 persona

      1. Non lo so. Io non cono cinefilo, guardo 5 film all’anno (forse, anche se nel 2019 ne ho già visti 2 e sono ampiamente oltre la media) però leggo Ciak ogni mese (ti chiederai: ma come ca**o fa a leggere Ciak e non vedere i film? Domanda priva di risposta) e vedo che le idee non mancano, ma forse appartengono a film più di nicchia e meno famosi, o con budget più limitati.

        Piace a 1 persona

  2. Credo e spero che sia parte di un ciclo, anche culturale, che è nella sua fase di declino. Ma i cicli come terminano prima o poi ricominciano e noi stiam li buoni buoni ad aspettare!

    Piace a 1 persona

        1. Ahahaha… sono realista. Ho confrontato il 1999 con il 2019 proprio per quel motivo. Ricorda che cellulari avevamo nel 1999. Pensa ora. Quindi i modi di fruire le “cose” sono cambiati. E la stessa cosa sarà per il cinema.

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...