Marvel Cinematic Universe – parte terza

Ho deciso, in questi tre articoli, di parlare del Marvel Cinematic Universe: riprendiamo quindi da dove avevo lasciato in “Marvel Cinematic Universe – parte seconda”.

“Black Panther”, uscito nel febbraio 2018, si svolge circa una settimana dopo gli eventi di “Civil War”, quindi si colloca temporalmente prima di “Homecoming”.

Anche questo film ha due sequenze aggiuntive. La prima, collocata a metà dei titoli di coda, è ambientata – presumibilmente – qualche settimana dopo l’ascesa al trono di T’Challa, il quale tiene un discorso alle Nazioni Unite sottolineando la fine della politica isolazionista del Wakanda e l’apertura a scambi culturali e tecnologici con altri paesi. Uno dei partecipanti esprime il proprio scetticismo al riguardo, convinto che la patria di T’Challa sia una nazione “di agricoltori” e il neo-sovrano sorride, pronto a svelare la verità.

La seconda sequenza è invece situata alla fine dei credits, e dovrebbe svolgersi poco prima degli eventi di “Avengers: Infinity War”. Qui ritroviamo Bucky Barnes, svegliatosi dall’ibernazione a cui si era sottoposto volontariamente in “Captain America: Civil War”, che viene avvicinato da Shuri, la quale si è occupata della sua riabilitazione.

Quinta stagione di AoS, che come ho già detto, è slegata dalla continuity.

Aprile 2018, è arrivato il momento di “Avengers: Infinity War”. Per il film che racconta la battaglia cosmica tra gli Avengers e Thanos si è optato per una sola sequenza bonus, al termine dei titoli di coda, dove assistiamo alle conseguenze dello schiocco delle dita di Thanos nelle strade di New York.

Tra le vittime c’è anche Maria Hill, che poco prima stava discutendo con Nick Fury sul da farsi per affrontare la nuova crisi, e anche l’ex-direttore dello S.H.I.E.L.D. inizia a smaterializzarsi mentre sta mandando una richiesta d’aiuto con un cercapersone. Il dispositivo cade a terra e vediamo il logo del destinatario del messaggio: Captain Marvel!

“Ant-Man & The Wasp”, uscito nel 2018, è in realtà ambientato 2 anni dopo Civil War e prima di Avengers: Infinity War. Nella scena m.c. troviamo Scott insieme ad Hank Pym (Michael Douglas), Janet (Michelle Pfeiffer) ed Hope intenti ad organizzare un nuovo viaggio nel regno quantico.

Scott viene spedito all’interno del regno mentre gli altri monitorano la situazione dall’esterno; la missione va a buon fine e non rimane altro da fare se non estrarre Ant-Man e riportarlo alla dimensione cui appartiene. Hope fa partire il conto alla rovescia: Cinque, Quattro, Tre… Per poi fermarsi all’improvviso.

Inizialmente Scott pensa ad uno scherzo, ma poi così come gli spettatori si rende conto che non c’è più nessuno ad ascoltarlo: Janet, Hope ed Hank sono letteralmente scomparsi, lasciando dietro di sé null’altro che polvere. La scena è evidentemente contemporanea alla guerra in Wakanda, dove gli Avengers sono caduti sotto la forza di Thanos e delle Gemme dell’Infinito al gran completo sul suo Guanto dell’Infinito.

Al termine dei titoli di coda, gli spettatori hanno potuto vedere solamente una breve scena, nella quale dopo una rapida occhiata ad un notiziario che illustra l’ecatombe globale compiuta da Thanos su scala globale, una delle formiche giganti di Scott è intenta a suonare la sua batteria

L’ultimo film uscito quest’anno (per ora), “Captain Marvel”, è ambientato negli anni ’90, quindi prima di Iron Man e dopo Captain America, ma si può guardare tranquillamente senza impazzire, anzi, durante il film si mettono a posto un po’ di domande dei fan sulla continuity.

Oltre alle solite sequenze aggiuntive, alla fine del film, così come in apertura, un dovuto omaggio al compianto Stan Lee, creatore della maggior parte degli eroi Marvel.

Nella m.c si vede il gatto Goose, che sappiamo essere un Flerken, che vomita il Tesseract. I Flerken sono una pericolosa razza proveniente da un’altra dimensione, somigliante ai gatti terrestri ma ovipari.

La seconda, alla fine dei credits, è la più importante, perché è l’anello di congiunzione con il quarto capitolo degli Avengers. Ci troviamo alla base degli Avengers, e Captain America e Vedova Nera hanno il cercapersone usato da Nick Fury alla fine di Avengers: Infinity War. Chiaramente, non hanno la più pallida idea di che cosa sia quel device e che cosa potrebbero farne, ma poi, ecco che a entrare in scena è proprio Captain Marvel, che dal canto suo, chiede dove si trovi Fury.

Così il collegamento con il film che chiuderà la fase 3, “Avengers: Endgame”, è bell’e pronto.

Rivediamo in una tabella la cronologia aggiornata al marzo 2019:

Fase 1
Ironman
L’incredibile Hulk
Marvel One-Shots: The Consultant
Ironman 2
Marvel One-Shots: A funny thing happened on the way to Thor’s hammer
Thor
Captain America: Il primo Vendicatore (flashback)
Marvel One-Shots: Agent Carter
The Avengers
Marvel One-Shots: Item 47
Fase 2
Ironman 3
Marvel One-Shots: All hail the king
Agents of S.H.I.E.L.D. prima stagione episodi da 1 a 7
Thor: The Dark World
Agents of S.H.I.E.L.D. prima stagione episodi da 8 a 16
Captain America: Winter Soldier
Agents of S.H.I.E.L.D. prima stagione episodi da 17 a 22
I Guardiani della Galassia
I Guardiani della Galassia vol.2 (fa parte però della Fase 3)
Agents of S.H.I.E.L.D. seconda stagione episodi da 1 a 10
Agent Carter prima stagione
Agents of S.H.I.E.L.D. seconda stagione episodi da 11 a 19
(Daredevil prima stagione)
Avengers: Age of Ultron
Agents of S.H.I.E.L.D. seconda stagione episodi da 20 a 22
Ant-Man
Fase 3
Agents of S.H.I.E.L.D. terza stagione episodi da 1 a 10
(Jessica Jones prima stagione)
Agent Carter seconda stagione
Agents of S.H.I.E.L.D. terza stagione episodi da 11 a 19
(Daredevil seconda stagione)
Captain America: Civil War
Black Panther
Agents of S.H.I.E.L.D. terza stagione episodi da 20 a 22
(Luke Cage prima stagione)
Agents of S.H.I.E.L.D. quarta stagione episodi da 1 a 6
Doctor Strange
Agents of S.H.I.E.L.D. quarta stagione episodi 7 e 8
Slingshot webisodi da 1 a 6
Agents of S.H.I.E.L.D. quarta stagione episodi da 9 a 22
(Iron Fist prima stagione)
Spider-Man Homecoming
(The Defenders prima stagione)
(Inhumans)
Thor – Ragnarok
(The Punisher prima stagione)
(Runaways prima stagione)
Agents of S.H.I.E.L.D. quinta stagione episodi da 1 a 22
(Jessica Jones seconda stagione)
(Luke Cage seconda stagione)
(Cloak and Dagger prima stagione)
(Daredevil terza stagione)
Ant-Man and The Wasp
Avengers – Infinity War
Captain Marvel
(The Punisher seconda stagione)
(Runaways seconda stagione)
(Cloack and Dadder seconda stagione)
Avengers – Endgame (in uscita il 26 aprile prossimo)

Chiaramente gli appassionati come me godono negli intrecci tra film e serie, e spero che tra di voi ci sia qualcuno che non vede l’ora che arrivi il 26 aprile, per poter vedere l’ultimo, attesissimo film che concluderà questa prima parte di produzioni durate 11 anni.

Per chi lo vedrà, buona visione a tutti!

10 pensieri riguardo “Marvel Cinematic Universe – parte terza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...