Consiglieri fraudolenti

E dunque, come vi dicevo, mesi e mesi non ci vediamo… Ecco che quando viene Natale, Pasqua, queste feste ricordevoli… Capodanno ci rinuchiamo… ci ruminiamo… Vengono e mangiamo insieme! Eduardo De Filippo – Natale in casa Cupiello - 1931 In Che fatica! e Quante fatiche! ho parlato di alimenti, e della confusione che regna sovrana, figlia di … Continua a leggere Consiglieri fraudolenti

Hummus fertile

Avere parenti o amici “internazionali” sicuramente aiuta a provare sapori nuovi in cucina. Una sera, a casa di mia cugina Barbara (non sapete chi è? Vi dico solo che è una delle poche di Castri presente su Wikipedia), la moglie spagnola di Andrea, fratello di Barbara, ha fatto un hummus straordinario. Per mia moglie era … Continua a leggere Hummus fertile

Insalate di matematica – parte seconda

A circa venticinque anni luce da qui, nella costellazione della Lira, c’è una stella che per luminosità era nota già in tempi antichi: infatti è la quinta stella più luminosa nel nostro cielo, la seconda dal punto di osservazione dell’emisfero boreale (il nostro). Gli arabi la chiamavano an-nasr al-wāqi‘, aquila planante. Dalla seconda parte della … Continua a leggere Insalate di matematica – parte seconda

Insalate di matematica – parte prima

Ore 18.45 di martedì 4 aprile 1978: sullo schermo di “Rete due” (così si chiamava il canale da qualche anno, fino al 1975 era stato “Secondo programma”, dopo il 1983 sarebbe diventato “Rai 2”) compare il volto di Maria Giovanna Elmi, detta “fatina” da noi bambini per via di un programma dove era la “Fata … Continua a leggere Insalate di matematica – parte prima

Il cibo degli Dei

Narra una leggenda azteca che una principessa, lasciata dal suo sposo a far la guardia ad un prezioso tesoro, venne uccisa per non aver voluto rivelarne il luogo, nemmeno sotto tortura, e dal suo sangue nacque la pianta del cacao. I suoi semi, amari come le sofferenze d’amore, forti come le virtù, lievemente rossastri come … Continua a leggere Il cibo degli Dei

Vortice di mele

Avevo già parlato di ricette altoatesine in “Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi” e di come il fatto di avere abitato in Alto Adige mi abbia fatto conoscere sapori che magari dalle mie parti erano quasi sconosciuti. Certo, ora, nel tempo della globalizzazione è diverso, ma negli anni settanta le ricette locali … Continua a leggere Vortice di mele

Si fa presto a dire cipolla!

Mia nonna era di Roccaforzata, un paesino di poco meno di duemila anime in provincia di Taranto. Nel XV secolo, giunsero nel Regno di Napoli gli Albanesi (Epiroti) guidati da Giorgio Castriota Scanderbeg, chiamati dal re Ferrante I d'Aragona per domare i baroni in rivolta, alleati, a loro volta, con gli Angioini. Domati i baroni, … Continua a leggere Si fa presto a dire cipolla!

Il Re d’autunno

Un tempo, il pranzo della domenica, era sentito quasi come un rito sacro. A casa di mia nonna venivano tutti i miei zii, quindi non eravamo meno di 12-15 persone. Ricordo anche che a qualunque ora mi alzassi, mia nonna era già ai fornelli, perché bisognava preparare il ragù. Un pranzo tradizionale della domenica infatti … Continua a leggere Il Re d’autunno