Storia magistra vitae – Roma

Ci sono fenomeni che tendono a ripetersi: quando siete sotto la doccia, per esempio, il telefono o il citofono cominciano a suonare… Il noto filosofo napoletano Giambattista Vico elaborò una teoria sulla storia umana assai singolare. Era convinto che la storia fosse caratterizzata dal continuo e incessante ripetersi di tre cicli distinti: l’età primitiva e …

Francesco di Castri

Francesco di Castri, nato il 30 settembre del 1895 e morto l’ 11 marzo del 1953. Nella prima guerra fu prigioniero in Austria con il grado di Tenente; nella seconda comandò la batteria di difesa a Marina di Pulsano (Taranto). Nella fotografia è capitano e veste l’uniforme della riforma Baistrocchi con pistagna sul bavero, usata …

Storia magistra vitae – Etiopia

Come ho detto in Storia, magistra vitae – Marocchinate, “Sabato 12 marzo 1938, Hitler invase l’Austria e senza sparare un colpo, ne prese possesso (la famosa anschluss, annessione). Personalmente faccio partire la seconda guerra mondiale da questo episodio e non dall’invasione della Polonia, avvenuta nel 1939.” In effetti, anche se la data ufficiale è il …

Pasche – parte seconda – parafrasi e spiegazione

Questa Domenica di Pasqua, come feci già tre anni fa, ho scritto una “poesia” in dialetto tarantino. Dialetto complicatissimo, come spiegherò tra qualche tempo con un paio di articoli dedicati all’argomento. Quando si scrive in “vernacolo” (dal latino vernacŭlus, cioè “domestico, familiare”, derivato di verna, “schiavo nato in casa”), che è la parlata caratteristica di …

Storia magistra vitae – Hiroshima, Nagasaki e Chernobyl

Di recente ho visto un film (ennesimo esempio di traduzione sbagliata nel titolo, ma su quello sono ormai rassegnato: “The humanity bureau” tradotto “2030: fuga per il futuro”) con Nicholas Cage. Un’occasione sprecata, secondo me. Buone idee, ma realizzate male. La trama: in un futuro distopico, guerre, cambiamenti climatici e decisioni politiche hanno portato l'America …