Un finale a sorpresa, mescolato, non agitato

Nei film ciò che conta, in genere, è il coinvolgimento degli spettatori. Io non riesco a farmi coinvolgere dai film “d’autore” (è un limite, lo so), quelli che già dal titolo evocano pensieri di scarsa digeribilità. Eccezione, i film di Clint Eastwood, che nella seconda parte della sua carriera, quella da regista, si è prodotto … Continua a leggere Un finale a sorpresa, mescolato, non agitato