Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi

Arrivai in Alto Adige i primi giorni dell’agosto 1992, trasferito da Roma (ero nell’Esercito), con il mio carico di dubbi e perplessità. Non riuscivo a comprendere il perché alla Stazione di Merano ci fosse anche un cartello con scritto “Bahnhof Meran”: anzi, avevo notato che da un certo punto in poi tutti i paesi avevano … Continua a leggere Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi