Il pedone, di Ray Bradbury

Entrare in quel silenzio che era la città alle otto d'una brumosa serata di novembre, mettere i piedi sulla superficie deformata di quel marciapiede di cemento, passare sopra le giunture invase dall'erba e camminare con le mani in tasca in mezzo a quell'assenza di suoni... era questo che, soprattutto, il signor Leonard Mead amava fare. … Continua a leggere Il pedone, di Ray Bradbury